Informativa sulla sicurezza e norme di comportamento

(in applicazione dell'art. 26 del D.lgs. 81/2008 comma 1 lettera b)

Premessa

La presente informativa è redatta a cura del Monash University Prato Centre, in ottemperanza ed assolvimento degli obblighi di legge informativi e di coordinamento di cui all'art. 26 del D.lgs. 81/2008 e di tutte le norme ad esso direttamente o indirettamente collegate.

I destinatari della presente informativa sono pertanto imprese e/o lavoratori autonomi operanti all'intemo delle aree del Centro nonché tutti i frequentatori ed in genere chiunque, ed a qualunque titolo si trovi all'intemo del Centro stesso.

La presente informativa sui rischi non si estende ai rischi propri dell'attivita delle imprese appaltatrici o dei singoli lavoratori autonomi (comma 3 art. 26 D.lgs. 81/2008).

La presente relazione rappresenta quindi lo strumento al quale attingere per informare il personale estemo sui rischi presenti nel Centro e sulle norme di comportamento a cui attenersi.

La presente relazione dovra essere aggiornata e modificata ogni qualvolta vi siano cambiamenti significativi, cioè cambiamenti tali da poter dare origine a situazioni di pericolo non previste nella attuale versione. La relazione andrà altresì aggiornata per soddisfare eventuali esigenze nate dalla possibilità di ospitare eventi o manifestazioni che presentino particolari fattori di rischio.

Per quanto sopra detto il Datore di lavoro di un'azienda chiamata ad operare all'intemo del Monash Prato Centre e obbligato a diffondere la presente informativa (con le eventuali integrazioni richieste) ai propri dipendenti e ad ogni azienda da egli incaricata di svolgere lavori di allestimento, disallestimento, o qualsiasi altro lavoro o finitura all'intemo del Centro.

Il titolare della ditta chiamata a svolgere interventi presso il Centro e pertanto responsabile del controllo sulla effettiva applicazione delle misure di tutela contenute nella presente relazione da parte di tutti coloro che operino per suo conto all'intemo del Centro.

I Responsabili del Centro, a loro volta, si riservano, sempre ed in qualunque momento, la possibilità di vietare ogni intervento ritenuto potenzialmente pericoloso per gli occupanti del Centro o che venga svolto in assenza di adeguate misure di sicurezza e si riservano anche la facoltà di richiedere idonee dichiarazioni attestanti il rispetto delle norme di sicurezza.

Il Centro è dotato di una propria organizzazione per la gestione delle emergenze e di un piano evacuazione. Le planimetrie indicanti i presidi antincendio e le vie di esodo sono affisse in più parti.

NORME DI COMPORTAMENTO PER VISITATORI E FREQUENTATORI ABITUALI

In tutti i locali del Monash Prato Centre è vietato:

  • fumare e usare fiamme libere;
  • correre;
  • bere e mangiare al di fuori degli spazi appositamente predisposti;
  • salire o arrampicarsi su parapetti, scaffalature, sedie, tavoli o arredi in genere;
  • ostruire sia pur temporaneamente le vie di esodo e le uscite di sicurezza con sedie, banchi o arredi in genere;
  • ostacolare il facile raggiungimento dei dispositivi di protezione esistenti e la visibilità della segnaletica di sicurezza;
  • utilizzare mezzi, attrezzature o impianti appartenenti al Monash Prato Centre senza la preventiva autorizzazione di un responsabile del Centro;
  • sovraccaricare gli impianti elettrici utilizzando di propria iniziativa prolunghe o prese multiple;
  • introdurre, senza preventiva autorizzazione apparecchiature o sostanze chimiche pericolose;
  • accedere senza preventiva autorizzazione in luoghi diversi dalle sale e dai servizi abitualmente fruibili;
  • introdurre bombole di gas di qualunque tipo;
  • svolgere qualunque attività lavorativa per conto dell'azienda per cui si opera senza necessari DPI (dispositivi di protezione individuale).

Tutti i frequentatori sono invitati a visionare le planimetrie del Centro riportanti le vie di esodo.

I lavoratori che eseguono all'interno dell'azienda un lavoro in appalto devono sempre esporre il cartellino di identificazione previsto dall'art. 18 c.llettera u del D.lgs 81/2008

Ogni attività che per essere svolta necessiti di derogare ai suddetti comportamenti dovrà essere esplicitamente autorizzata dalla direzione del Centro

NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI ORGANIZZATORI DI MANIFESTAZIONI ED EVENTI

Prima delle svolgimento di una manifestazione occorrera aver preso visione e sottoscritto iI regolamento a tal fine predisposto.

a) L'inizio di ogni manifestazione e subordinato alla presa visione, da parte dell'organizzatore, degli spazi destinati allo svolgimento dell'evento, nonche alla conoscenza dei percorsi di esodo e della posizione dei presidi antincendio da utilizzare in caso di emergenza.

b) L'organizzatore dell'evento dovrà indicare nominativamente la figura responsabile della manifestazione ed il suo recapito telefonico dovra essere consegnato alia portineria del Monash Prato Centre.

c) GIi installatori dovranno operare all'interno del Centro nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e solo con strumenti ed apparecchiature di proprietà o forniti loro dall'organizzatore. Prima di procedere alia realizzazione degli impianti elettrici, acustici e di illuminazione necessari allo svolgimento della manifestazione dovranno chiedere tutte le informazioni necessarie al personale del Centro.

d) II personale Monash non potrà prestare o concedere in uso agli installatori , sia pur in modo temporaneo, apparecchiature o utensili di sua proprietà (scale, cacciaviti, utensili ad azionamento elettrico ecc.).

e) Qualunque carenza o difetto riscontrato dall'organizzatore che possa compromettere il regolare svolgimento della manifestazione dovra essere tempestivamente comunicato ai responsabili del Monash Prato Centre e, congiuntamente, dovranno essere prese le decisioni del caso.

f) Ogni richiesta, funzionale alla corretta riuscita dell'evento, andrà avanzata al personale del Monash Prato Centre evitando di assumere iniziative personali.

g) L'organizzatore è responsabile sia della sicurezza delle persone presenti durante la manifestazione sia del comportamento e degli atti compiuti dalle persone che prendono parte all'evento siano essi semplici spettatori, tecnici o lavoratori di ditte esterne chiamate dall'organizzatore.

h) AI termine della manifestazione i locali utilizzati dovranno essere riconsegnati al Monash Prato Centre nelle condizioni di igiene e decoro in cui sono stai presi in carico.

NORME DI COMPORTAMENTO PER INSTALLATORI E FORNITORI DI BENI O SERVIZI

Oltre alle norme di comportamento relative ai frequentatori abituali del centro, installatori e fornitori dovranno rispettare i seguenti punti:

a) provvedere alla valutazione dei rischi derivanti dall'esecuzione degli interventi previsti considerando la necessità di utilizzare mezzi, strumenti e DPI adeguati al tipo di allestimento o installazione da realizzare;

b) verificare I'idoneità tecnico professionale di eventuali subappaltatori;

c) rispettare le normative vigenti in materia di igiene e sicurezza durante I'esecuzione delle opere;

d) Indossare sempre il cartellino di identificazione previsto dall'art. dall'art. 18 c.1 lettera u del D.lgs 81/2008

INFORMATIVA SUI RISCHI PRESENTI ALL'INTERNO DEL CENTRO E RELATIVE MISURE DI TUTELA DA ADOTTARE

(art. 26 comma lettera b del D.lgs. 81/08)

SITUAZIONERISCHIMISURA DI PREVENZIONE
Accesso veicoli per operazioni di carico e scaricoInvestimentoProcedere a passe d'uomo, se necessario farsi coadiuvare durante le manovre
Trasporto attrezzature o suppellettili tramite ascensoreSovraccarico ascensore e conseguente bloccoNon sovraccaricare I'ascensore oltre i limiti consentiti.
Trasporto attrezzature o
suppellettili tramite scala
Scivolamento e cadutaTrasportare carichi ingombranti con la  massima cautela. Se necessario utilizzare adeguati strumenti di supporto
Parcheggio mezzi e deposito temporaneo di materialeImpossibilità di immediata evacuazione o immediato soccorsoParcheggiare automobili e mezzi negli spazi appositi. Non depositare materiale in modo tale da ostruire o creare intralcio lungo le vie di esodo
Percorrenza a piedi zona d'accessoCaduta a livello -inciampo causa irregolarita della pavimentazioneMuoversi con cautela evitando di correre - prestare attenzione alia segnaletica
Sosta sui pianerottoli e percorrenza scale - corrimanoCaduta dall'alto causa instabilità del corrimanoAi pianerottoli non appoggiarsi alle ringhiere. Utilizzare iI corrimano solo come ausilio alla salita - discesa delle scale
Realizzazione impianti - luci ed elettriciElettrici -incendioUtilizzo di attrezzature rispondenti allenorme specifiche di sicurezza elettrica e dichiarazione di aver utilizzato apparecchiature a norma. Verifica preliminare di compatibilità di quanto da realizzare con I'impianto esistente.
Eventuale rilascio di dichiarazione di conformità dell'impianto
Accesso a i sottotetti o a postazioni di lavoro elevateCaduta dall'alto per eccessivo sovraccarico o per mancanza di adeguati parapettiPrima di accedere a tali postazioni chiedere esplicita autorizzazione alla direzione del Centro
Predisposizione arredi (tavoli sedie ecc.)Difficoltà di deflusso in caso di emergenzaRispetto delle norme comportamentali - Rispetto dei limiti di affollamento stabiliti
Allestimento BuffetIncendioDivieto assoluto di introdurre bombole di gas di alcun genere o sostanze facilmente infiammabili.
Spostamento attrezzature, arredi
o strumenti di lavoro ingombranti
Sfondamento superfici vetrate (i vetri esistenti sono facilmente frangibili) - danni a suppellettili o arredi del centroManipolare ogni oggetto ingombrante con la dovuta cautela
Utilizzo della terrazzaCaduta dall'alto

Non appoggiarsi o sedersi sui muretto della terrazza.

Fumo durante momenti di relaxIncendioAlI'interno del centro ed in tutti i suoi luoghi posti al chiuso e/o all'aperto (terrazza) è assolutamente vietato fumare. Il fumo è consentito solo nei piazzali esterni del piano terra. .
Utilizzo impianto elettrico del centro per collegare PC - stampanti o altri piccoli dispositiviElettrocuzione - IncendioVietato utilizzo di prese multiple o prolunghe senza preventiva autorizzazione
Emergenza generica con necessità di evacuazione dei
locali .
Sovraffollamento dei locali - mancata conoscenza dei percorsi di esodo - mancata organizzazione per gestire la sicurezza in caso di emergenzaGIi organizzatori degli eventi devono essere perfettamente consapevoli del massimo affollamento consentito nei singoli locali del centro e provvedere in proprio alia gestione della sicurezza salvo diversi accordi con il Monash Prato Centre.
Emergenza generica con necessità di evacuazione dei locali.Assenza di dispositivi di fissi di segnalazione d'allarme acustici o luminosiIn caso di allarme utilizzare le apposite bombolette ad aria compressa o in alternativa dare I'allarme a voce

Il Datore di Lavoro La Direttrice Cecilia Judy Hewlett

Documento condiviso dal RSPP Arch. Paola Bernardi