You are here

Programma homestay

Programma homestay: ospita uno studente a casa tua

Il programma Homestay permette a famiglie locali di ospitare a casa propria uno studente della Monash University che si troverà a Prato per un periodo di studi presso il Monash Prato Centre.

Gli studenti della Monash University che scelgono l’opzione Homestay cercano un’occasione per provare in prima persona lo stile di vita di una famiglia italiana, diventando parte integrante della famiglia ospitante. Il programma garantisce agli studenti non solo vitto e alloggio, ma anche una vera e propria esperienza interculturale che include l’opportunità di migliorare e accrescere il loro livello di italiano e le loro capacità comunicative. Sia le famiglie ospitanti che gli studenti traggono beneficio dall’apprendimento della cultura, della lingua, del cibo e dello stile di vita dell’altro.

 

Come funziona
Gli studenti della Monash che fanno richiesta di partecipazione al programma Homestay per il loro periodo di studio a Prato vengono selezionati in Australia e poi tramite un colloquio con membri dello staff del Monash Prato Centre. Hanno la possibilità di soggiornare presso una famiglia locale e di usufruire della formula colazione + cena (oltre all’alloggio).
 

Durata e periodo dell’anno
E’ possibile ospitare uno studente nei periodi settembre/dicembre e aprile/giugno. Il programma prevede una durata minima di 21 giorni (fino ad un massimo di 5 settimane).  
 

Come si diventa una famiglia ospitante
Per diventare una famiglia ospitante sono necessari alcuni requisiti minimi:

  • abitare a Prato e in una posizione servita da mezzi di trasporto
  • avere a disposizione una camera da dedicare allo studente
  • una conoscenza elementare della lingua inglese di almeno uno dei componenti della famiglia.



La famiglia che farà richiesta di adesione sarà contattata dallo staff del Monash Prato Centre per un primo incontro conoscitivo. Successivamente, si procederà a un colloquio presso l’abitazione e in caso di esito positivo sarà invitata a firmare un accordo secondo quanto indicato nella Guida per le famiglie ospitanti (disponibile a richiesta).

 

Partecipare al programma Homestay non significa soltanto offrire un alloggio allo studente, ma renderlo parte integrante della propria famiglia, coinvolgendolo nelle attività quotidiane dei vari membri.
 

Rimborso spese
Per le famiglie è previsto un rimborso spese in base alla durata della permanenza dello studente. Maggiori dettagli verranno forniti durante la fase di colloquio.
 

Testimonianze
Ecco cosa scrive Francesca, partecipante al progetto pilota 2016-2017:

La vita quotidiana della nostra casa, come credo della maggior parte delle famiglie attuali, è fatta di molti impegni: dal lavoro, alla scuola, alle mille attività che fin da piccoli i bambini svolgono ed indubbiamente in questo la presenza di un ospite straniero  può rappresentare un’ulteriore sovrapposizione!

 

E invece la presenza di questa ragazza fa sì che anche nelle normali cene settimanali ci troviamo a parlare in famiglia di argomenti diversi, di esperienze diverse dalle nostre. Nel raccontare noi,  le nostre abitudini, la nostra città a qualcuno che è per la prima volta non solo in Italia, ma addirittura in Europa, è come se anche noi stessi guardassimo dall’esterno il nostro modo di vivere,  ed alle volte da questo scaturiscono interessanti spunti di riflessione. E’ sbalorditivo alle volte scoprire come uno straniero veda la nostra città, quali sono gli aspetti che più lo colpiscono, i pregi ed i difetti che trova nel vivere qui.

 

Contatti
Per maggiori informazioni scrivi a community@monash.it e per candidarti come famiglia ospitate compila il modulo online sarai poi contattato da un membro dello staff del Monash Prato Centre.