You are here

Visual Residency - Artisti australiani in residenza

Il Visual Residency Program, programma residenziale di arti visive del Monash University Prato Centre (MUPC) mette in risalto l’impegno dell’Università nella promozione dell’arte, del design e dell’architettura contemporanei, incentivando la costruzione di un profilo internazionale nella pratica e ricerca creative.

Il programma nasce da una collaborazione tra il Monash Prato Centre e la Monash Faculty of Art, Design and Architecture (MADA). Centro accademico multifunzionale caratterizzato da un forte impegno a livello locale, il Monash Prato Centre rappresenta una base europea di importanza strategica per collaborazioni e ricerche internazionali. MADA è un formidabile centro di produzione creativa e culturale che con le sue ricerche arricchisce la comunità intera. Il programma residenziale offre sia agli artisti affermati che a quelli emergenti l’opportunità di sviluppare nuove idee, fare ricerche ed entrare in contatto con le istituzioni e le industrie locali.

 

Il programma

Il Visual Residency Program offre una varietà infinita di attività da cui trarre ispirazione per il proprio sviluppo artistico e professionale. L'inserimento del Monash University Prato Centre nel tessuto cittadino pratese favorisce la possibilità di interazione degli artisti con enti e istituzioni artistiche locali.

Prato è infatti una realtà interessante e stimolante per approfondire tematiche come la migrazione,  la comunicazione interculturale e le relazioni economiche contemporanee, con i suoi centri di ricerca artistica e culturale, come il Centro per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci”, il Museo del Tessuto e le sue collezioni d’arte rinascimentale o  di arte contemporanea come la collezione Gori presso la Fattoria Celle a Pistoia. Inoltre la prossimità a luoghi di enorme valenza storica, religiosa, intellettuale e artistica come Siena e Pisa (per il Medioevo) e Firenze (per il Rinascimento) fa di Prato il luogo ideale per un continuo arricchimento culturale e artistico.

Candidature

Possono fare domanda di partecipazione al Visual Residency Program presso il MUPC tutti gli artisti visivi freelance. Il candidato verrà prescelto tramite un concorso competitivo. Il programma è indirizzato principalmente ad artisti australiani e, in via eccezionale, a candidati internazionali.

Scadenze

Inizio Giugno – Apertura presentazione domande
Fine Settembre– Termine presentazione domande 
Metà Dicembre – Annuncio del candidato prescelto

Ulteriori informazioni sul programma residenziale di arti visive al MUPC e sulle modalità di partecipazione sono contenute nel file scaricabile in fondo a questa pagina.

 

 Gli artisti delle edizioni precedenti

2017 Stuart Ringholt, Australia
2016 Charlie Sofo, Australia
2015 Laresa Kosloff, Australi
2014 Pat Foster & Jen Berean, Australia
2013 David Rosetzky, Australia
2012 Maree Clarke, Australia
2011 CAI Kequn, China
2010 Jo-Anne Duggan, Australia